Nuovo progetto in cantiere per il regista e attore fiorentino Leonardo Pieraccioni che dichiara di avere appena terminato di scrivere il copione del seguito de I Laureati: ”Il nuovo film è da intendere come I Laureati ma 16 anni dopo, senza quei personaggi, ma con quel mondo li’ rivisto attraverso vent’anni di tempo passato”.

I Laureati, scritto a quattro mani con Giovanni Veronesi, e girato nel 1995, era la prima esperienza di regia del talento toscano, raccontava la storia di quattro universitari trentenni fuori corso, che vivono assieme in un appartamento di Firenze. Leonardo ha lasciato la moglie dopo pochi mesi di matrimonio, Bruno è iscritto all’università solo per compiacere il ricco suocero, Rocco si mantiene facendo il metronotte e Pino cerca un improbabile successo nel cabaret. Lungi dal dedicarsi agli studi, i quattro tirano avanti tra momenti di divertimento goliardico ed altri di profonda malinconia, senza nessuna voglia di crescere e nessuna prospettiva per il futuro. Solamente il tentativo di suicidio dello strambo professor Galliano fornirà loro un’occasione per riflettere sul loro futuro.

Nel prossimo episodio rimane quindi l’atmosfera, ma non rivedremo i personaggi interpretati tra gli altri da Maria Grazia Cucinotta e Gianmarco Tognazzi. Al loro posto il protagonista sarà un “45enne che – spiega Pieraccioni – passando nei posti che ha frequentato da studente universitario, ha quella naturale malinconia e un po’ di struggente nostalgia di quel periodo”.

photo credit: SinixLab via photopin cc