Reduce da due anni di riprese a ritmi forsennati per le pellicole  Django unchained, Il grande Gatsby e The wolf of Wall Street, l’attore Leonardo Di Caprio (foto by Infophoto), salito agli onori della cronaca per il kolossal Titanic, ha rivelato in un’intervista alla Bild di sentirsi ”svuotato e logorato”.

Il 38enne californiano ha deciso di dare una svolta ecologista alla sua esistenza con l’idea di dedicarsi un po’ al benessere del nostro Pianeta: “Vorrei migliorare un po’ il mondo“, ha dichiarato Di Caprio, “me ne andrò in giro a fare del bene per l’ambienteSul tetto della mia casa ho i pannelli solari e la mia auto è elettrica“, ha raccontato al giornale tedesco, “una persona normale non percorre in auto più di 50 chilometri al giorno e per fare questo basta una presa elettrica“.

Ci chiediamo se tutta questa stanchezza non derivi anche un po’ dalla frustrazione di essere ogni anno snobbato dagli Oscar, senza eccezione dell’ultima edizione dove, nonostante la sua ottima performance del personaggio non protagonista Calvin Candie in Django Unchained, non è riuscito a portare a casa neppure una nomination.