I Led Zeppelin sono stati accusati di plagio. Sembra strano a dirsi ma una delle band più amate al mondo è stata accusata dagli Spirit per la somiglianza che c’è nell’arpeggio iniziale con la loro “Taurus” e Stairway to Heven degli Zeppelin.

La canzone, scritta da Jimmy Page nel 1970 durante un soggiorno in Galles, è una delle hit che hanno segnato la storia del rock, stessa storia che ora potrebbe essere cambiata, grazie alle accuse partite dall’avvocato di Randy California (Randy Craig Wolfe), chitarrista degli Spirit e compositore dello stesso assolo, deceduto nel 1997 alle Hawaii dopo aver salvato il figlio dalla corrente. California aveva sempre denunciato il fatto, ma non aveva mai azzardato una causa.

Lo stesso avvocato ha annunciato di essere intenzionato a presentare un ricorso per violazione dei diritti d’autore che verrà poi passato al giudizio delle autorità competenti. L’arpeggio della celebre hit sarebbe stato “copiato”, appunto, da Page tra gil anni ’60 e ’70 e quello che può sembrare ancora più strano è che lo stesso brano “Taurus” è stato suonato qualche volta dagli Spirit sul palco assieme agli Zeppelin.

A rischio pubblicazione anche la versione rimasterizzata dell’album datato 1971 “Led Zeppelin IV”, proprio perché contenente il brano (che secondo gli esperti vale 560 milioni di dollari), ma gli stessi legali degli Zeppelin hanno dichiarato di non voler commentare la vicenda, che rischia di ledere e mettere in imbarazzo la reputazione di una delle band che hanno fatto la storia del rock.

Anche tra i fan ci sono delle discordie, alcuni reputano la somiglianza inesistente o quantomeno di poco rilievo, accusando gli Spirit di essersi svegliati troppo tardi (più di 40 anni dopo, in effetti) per approfittarsi di una canzone conosciuta in tutto il mondo. Ma basta ascoltare i due brani a confronto per capire che una leggera somiglianza c’è.

foto by InfoPhoto