Domani sera, Mercoledì 5 febbraio 2014, in diretta alle ore 21.10, nuovo appuntamento con “Le Iene show”.

Dopo la Terra dei Fuochi, Nadia Toffa continua ad occuparsi di rifiuti tossici industriali e di siti di bonifica di interesse nazionale. La Iena si reca a Crotone, dove esiste una zona vastissima a bonifica dal 2001, come stabilito dalla Commissione Parlamentare d’Inchiesta sul Ciclo Illegale dei Rifiuti. Qui, in prossimità di terreni che sarebbero altamente inquinati e contaminati da materiale tossico, sono state costruite case, scuole e campi da calcio, si coltivano ortaggi e vengono fatti pascolare animali. Secondo uno studio dell’Istituto Superiore della Sanità, inoltre, in questi territori la percentuale di tumore è più alta della media italiana.

Pablo Trincia indaga sul caso di un prete condannato a 1 anno e mezzo per molestie sessuali su minori, che, successivamente, è stato spostato prima in un centro di preghiera e di ritrovo per ragazzi e, infine, nella parrocchia di un piccolo paese. Qui il religioso insegna catechismo ai bambini di elementari e medie e lavora con i chierichetti.

Nei giorni scorsi un quotidiano ischitano è andato a ruba nelle edicole. Tutte le copie, infatti, sembra siano state acquistate da una persona che non voleva venisse letto ciò che era stato pubblicato in prima pagina: la storia di un ventenne che avrebbe deciso di mettere in rete un video hard girato con la sua ex fidanzata. Il tutto, a quanto pare, per vendetta. Sembra che le cose, invece, non siano andate proprio nello stesso modo, ma che la verità sia un’altra.Giulio Golia intervista il ragazzo.