Quello tra Lauren Bacall e Humphrey Bogart fu un amore genuino, sincero, senza troppo fronzoli. E questo nonostante li dividesse quasi un quarto di secolo. La giovanissima Bacall debuttò sul grande schermo come protagonista accanto proprio a Bogart, che al tempo era già uno dei divi di Hollywood. Il film, del 1944, era Acque del Sud, pellicola tratta dal romanzo Avere e non avere di Ernest Hemingway. E fu proprio in questa circostanza che la Bacall, appena diciannovenne, finì tra le braccia del tenebroso Bogart.

Al tempo Bogart aveva 44 anni ma questo non sembrò scalfire un’unione vera, sincera. Come spesso ricordò anche la stessa Bacall, quello per Bogart fu l’unico amore della sua vita. I due si sposarono nel 1945 ed ebbero due figli, Stephen (1949) e Leslie (1952). Nel loro periodo assieme recitarono in altri tre film: Il grande sonno (1946) ancora di Howard Hawks, La fuga (1947) di Delmer Daves e L’isola di corallo (1949) di John Huston. Bogart morì dopo una lunga malattia il 14 gennaio 1957. Al suo fianco, ovviamente, Lauren Bacall, che dopo di lui ebbe una breve e difficile relazione con Frank Sinatra. Nel 1961 si risposò con l’attore Jason Robards.

Lauren Bacall, photo credit: twm1340 via photopin cc

CLICCA SUI TITOLO QUI SOTTO PER LEGGERE LO SPECIALE DI LEONARDO.IT SULLA MORTE DI LAUREN BACALL

Lauren Bacall morta: se ne va la fiamma di Humphrey Bogart

Lauren Bacall e Humphrey Bogart: quando l’amore va oltre l’età

Lauren Bacall morta: le scene più belle tratte dai suoi film, video

Lauren Bacall frasi celebri: la signora del cinema che zittì Bogart

Lauren Bacall morta: le foto più belle dell’attrice