Lars Von Trier non si ferma mai e dopo un successo dopo l’altro ritorna al cinema con The Nymphomaniacpellicola dalle forti tinte rosse che approfondirà l’universo femminile concentrandosi sulla vita sessuale di una donna dalla sua nascita all’età di cinquant’anni.

La storia è divisa in due parti: la prima riguardante l’età giovanile e l’adolescenza della protagonista, la seconda la sua maturità.

Una fredda sera d’inverno l’anziano scapolo Seligman trova la protagonista, Joe. in un vicolo ferita e senza forze. La porta a casa sua, e cerca di curarla, chiedendole nel frattempo informazioni sulla sua vita. Ascolta così il racconto della sua complicata e lussuriosa vita, ricca di coincidenze fortuite e collegamenti, ne rimane affascinato, e viene a scoprire i segreti più nascosti e perversi.

Nel cast, oltre alla Gainsbourg che veste i panni di Joe, anche Uma Thurman, Stellan Skarsgard, Shia LaBeouf, Jamie Bell e Christian Slater. L’uscita di Nymphomaniac è prevista quest’anno in due versioni: una soft e una hard.

LaBeouf ha voluto sottolineare che le scene di sesso sono state rigorosamente vere dichiarando tra il serio e il faceto: “Lars Von Trier è molto pericoloso. È il tipo più pericoloso che abbia mai frequentato”. Quanto ciò sia vero non si sa: tutto continua a puzzare di trovata pubblicitaria ed è molto probabile che gli attori non facciano sesso davvero, ma che ci siano controfigure per tutti.