Lando Buzzanca, noto attore italiano, è stato portato d’urgenza questa mattina al Pronto Soccorso dell’Ospedale Santo Spirito di Roma. Sono ancora incerte le cause del ricovero, ma alcuni rumors sosterrebbero che l’uomo avrebbe tentato il suicidio provocandosi dei profondi tagli alle braccia dopo aver lasciato una lettera in cui spiega i motivi del gesto, dovuti al rifiuto di una scrittura da lui proposta.

Ipotesi subito smentita dal fratello dell’artista, Salvo Buzzanca, che ha affermato alla stampa: ”Nessun suicidio, solo un forte colpo di calore aggravato da stress da lavoro e dall’età. Lando non è il tipo che si suicida. Stava lavorando in piena attività a Roma. Non so come sia venuta fuori neppure questa storia della lettera, di un suo scritto“.

Lando Buzzanca, 78 anni il prossimo 24 agosto, è stato soccorso grazie ad una chiamata di una persona rimasta anonima, che sembra si trovasse con lui al momento del malore.