Arriva sugli schermi italiani l’animazione coreana.

Leafie – una storia d’amore” è diretto da Oh Seong-yun ed è tratto dal libro, che ha riscosso un enorme successo in patria, di HwakgSun-mi.

Il film è in concorso al Korea Film Festival in programma a Firenze nell’ultima settimana di marzo, l’uscita al cinema è prevista per il 20 aprile.

La protagonista è la gallina Leafie, rinchiusa in un allevamento il cui destino è quello di produrre di uova, ma lei sogna la libertà. Dopo alcuni tentativi riesce a fuggire dall’allevamento e cerca scampo nel bosco, dove però incontra il terribile OneEye, una donnola in cerca di cibo.

Riesce a salvarsi grazie all’intervento dell’anatra Wanderer, che però verrà uccisa dalla donnola. Rifugiandosi nella sua tana Leafie scopre che Wanderer ha lasciato un uovo, e Leafie decide di prendersene cura. Nasce così Greenie, una piccola anatra di cui la gallina si prenderà cura e che tenterà di salvare quando verrà catturata dal proprietario dell’allevamento.

Una storia meravigliosa, che sa rendere in modo eccellente i sentimenti dei protagonisti, non solo attraverso le parole ma soprattutto attraverso la colorazione e le sfumature grafiche della pellicola. Una grande prova del regista, che ha saputo scegliere il mezzo adatto per esaltare il senso della vita e della libertà.