Lady Gaga non si fa mancare nulla!

Adesso anche una causa in tribunale per non aver pagato circa 7.000 ore di straordinari alla sua ex-assistente Jennifer O’Neill, ormai anche ex-amica.

Secondo quando dichiarato dalla O’Neill, Miss Germanotta avrebbe avuto bisogno di lei 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tanto da farla dormire in camera con lei.

Le mansioni che la O’Neill doveva svolgere potevano essere dal rispondere alle email e alle telefonate, fino a svegliarsi in piena notte per cambiare il dvd nel lettore perché la cantante sarebbe stata troppo pigra per farlo da sola.

Dal canto suo, Lagy Gaga ha spiegato che quello dell’assistente di una pop star non è un lavoro d’ufficio dove si timbra il cartellino alle 9:00 e si esce alle 17:00, ma piuttosto richiede massima disponibilità a rendersi raggiungibile in caso di bisogno.

Proprio in tribunale Gaga avrebbe anche ironizzato sulle dichiarazioni della O’Neill affermando: “She thinks she’s just like the queen of the universe. And, you know what, she didn’t want to be a slave to one, because in my work and what I do, I’m the queen of the universe every day” ovvero “Lei (Jennifer) pensa di essere la regina dell’universo. E, sai che c’è, non voleva essere la schiava di nessuno perché, nel mio lavoro e in ciò che faccio, sono io la regina dell’universo ogni giorno“.

I commenti tragicomici di Lady Gaga non sembrerebbero però aver portato buoni risultati visto che si dice abbia deciso di pagare, interrompendo così il percorso giudiziario!

Quale sia la cifra…? Mistero! Sappiamo però che Jennifer O’Neill inizialmente aveva richiesto 400.000 dollari, a voi le supposizioni!