I Coldplay sono stati chiamati per guidare lo spettacolo di metà partita al Super Bowl 2016, ma si sono visti rubare la scena da due regine: Lady Gaga e Beyoncé. Sono state loro le vere grandi protagoniste, almeno per quanto riguarda la parte dell’intrattenimento, nel corso della finale del campionato NFL di football americano.

Se a livello sportivo la vittoria è andata ai Denver Broncos, sul piano dello spettacolo hanno trionfato Lady Gaga e Beyoncé. La prima si è presentata sul palco in mezzo al campo per cantare l’inno americano.

La popstar statunitense ha interpretato una versione molto intensa e sentita di “The Star-Spangled Banner”. Lontana dagli eccessi e dai vestiti in carne sfoggiati in passate occasioni, Lady Gaga si è presentata con un tailleur rosso sì vistoso, ma anche piuttosto sobrio ed elegante. La sua performance è stata particolarmente apprezzata sui social network e quindi la cantante ha ottenuto l’approvazione da parte della rete.

L’altra trionfatrice della nottata più importante per lo sport a stelle e strisce, oltre a Lady Gaga e ai Denver Broncos, è stata Beyoncé. Nel corso dell’intervallo della partita di football americano, il ruolo di headliner principali era affidato agli inglesi Coldplay. Chris Martin e soci hanno proposto varie canzoni del loro repertorio: dopo un’introduzione in cui hanno accennato “Yellow”, sono passati a proporre alcune delle loro hit di maggiore impatto come “Viva la vida”, “Paradise” e “Adventure of a Lifetime”.

Dopo di loro è arrivato il turno di Bruno Mars, che ha proposto uno dei maggiori successi internazionali dello scorso anno, “Uptown Funk”. A questo punto è però arrivata la vera mattatrice della serata, Beyoncé, che si è esibita con il suo nuovo singolo “Formation”, presentato in rete appena poche ore prima della sua apparizione al Super Bowl. Lo spettacolare show di metà partita è quindi terminato sulle note di “Fix You” dei Coldplay e con Chris Martin, Beyoncé e Bruno Mars insieme sul palco.