Macché dentiera, era un braccialetto! L’impressionante sorriso sfoggiato da Lady Gaga agli YouTube Music Awards del 3 novembre (un’enorme dentatura sporgente incastonata nel bronzo) era un gioiello, creato dalla giovane designer Danielle Hill, già adocchiata dall’estroso team creativo di Gaga nel lontano 2010.

Così la Germanotta, che aveva promesso pochi mesi fa di volersi vestire in modo più sofisticato, con abiti di Balenciaga, Yves Saint Laurent e Armani, non smentisce la sua vocazione provocatoria. Già da qualche tempo infatti tra le star era di moda sfoggiare i denti incapsulati con oro, diamanti e pietre preziose, copiando un uso che prima era solo dei rapper. Ma Gaga ha spostato oltre il limite al quale è possibile arrivare. Madonna si era limitata a indossare capsule dorate, così come Miley Cyrus; Beyoncé aveva sorriso con dei canini da vampiro e Katy Perry, per non sbagliare, si era fatta istoriare sul sorriso la scritta “Roar”, dal nome del suo primo singolo. Tutte dilettanti, al cospetto della Germanotta, tanto incantata dalla dentiera-braccialetto da averla voluta pure per la copertina del singolo “Dope”.

La rivista Cut ha anche intervistato la giovane designer autrice del gioiello-culto di Gaga. Appurando così che utilizza sia materiale in acrilico, fatto arrivare appositamente dalla Cina, sia autentico. Pare che alcuni clienti le diano infatti i propri denti da latte, o quelli del giudizio, per confezionare graziosi gioielli davvero molto personalizzati. «Amo i denti!», ha confessato la designer «Ne siamo così dipendenti, e non ci pensiamo mai. Sono una forma organica così incredibile. Ho iniziato a usarli quando preparavo la tesi. Molti dei miei lavori incorporano parti del corpo, tra cui naturalmente i denti». Non c’è da meravigliarsi dunque se Lady Gaga si è innamorata delle sue creazioni…