Sempre sorprendente, anche se questa volta in termini negativi. Artpop, il quarto disco di Lady Gaga (foto by InfoPhoto), in vendita dal 6 novembre, ha conquistato fin da subito il primo scalino del podio della top 200 di Billboard. “Ottimo risultato” direte voi, ma a quanto pare essere al primo posto di una classifica non implica anche il fatto di aver conquistato lo scettro di regina delle vendite.

Sembrerebbe, infatti, che l’ultimo album di Stefani Joanne Angelina Germanotta abbia venduto solo 260 mila copie, risultato molto poco dignitoso se paragonato alle cifre ottenute da Eminem la scorsa settimana (792 mila), da Katy Perry (286 mila) e dalla tanto chiacchierata Miley Cyrus, che la batte anche se di sole 10 mila copie vendute in più.

Sembrerebbe proprio che la diva americana della musica stia perdendo il tocco magico. Anche il video del singolo Artpop, primo estratto dell’omonimo album, abbia ricevuto ancora poche visualizzazioni su YouTube (solo 580 mila, per il momento).

E’ forse esagerato definire Artpop come un flop, anche se è innegabile che il suo successo non è paragonabile a quello dei precedenti album di Lady Gaga che, con i suoi travestimenti e il suo atteggiamento unico sul panorama musicale, è stata definita la legittima erede di Madonna. Staremo a vedere come evolverà la situazione nelle prossime settimane. Forse è ancora presto per trarre conclusioni. Quel che è certo è che Lady Gaga non sarà certamente soddisfatta del risultato ottenuto fino ad oggi.