Brutta sorpresa per Carmen Di Pietro che, qualche giorno fa, ha ricevuto nel suo appartamento la visita dei ladri. La prima ad accorgersene è stata proprio la piccola di casa, Carmelina, che è rimasta traumatizzata dall’accaduto così come ha raccontato la showgirl al settimanale di gossip “Vero“:

Ora vivo nel terrore, sto pensando di mettere un allarme. Chiamerò l’amministratore del condominio e installerò una telecamera di sorveglianza a mie spese, anche se ha un costo enorme: non mi piace come viviamo in questa società. La prima che si è accorta che qualcosa non andasse è stata mia figlia Carmelina, che ha sei anni. Uscendo dall’ascensore, ha fatto la rampa di scale e ha cacciato un urlo! Non vi dico lo spavento…Ma per darle coraggio ho detto ‘Hai visto che porta abbiamo? La mamma l’ha messa apposta per i ladri’. Ma adesso lei non fa nemmeno più un passo da sola. È un trauma che si porterà per tutta la vita. Ci vorrà un dottore per superare questo momento: Carmelina continua a dirmi che ha paura dei ladri”.

Un grande spavento, quindi, per la bimba che adesso parlerà anche con uno psicologo per cercare di affrontare la paura che le ha fatto anche cambiare abitudini quotidiane:

“Prima dormiva da sola e ora viene a dormire nel lettone con me e la devo accompagnare perfino in bagno! Abbiamo preso un appuntamento per un colloquio con uno psicologo dell’ospedale Bambin Gesù di Roma e vedremo come ci consiglierà di muoverci. Oltre alle telecamere metteremo anche i sensori alle finestre. Carmelina mi chiede sempre ‘Ma non è che possono entrare anche da lì?’. Io ho paura più di lei, ma per darle coraggio le rispondo che non è possibile”.

Psicologo a parte la Di Pietro, molto preoccupata per le condizioni della figlia, è pronta ad affidarsi anche alla fede affinchè la piccola Carmelina possa superare un trauma tanto forte:

Siamo molto devoti a Padre Pio, che avevo già pregato perché quando è nata la mia Carmelina era prematura e aveva un’insufficienza respiratoria. All’epoca mi sono rivolta a lui e lei oggi sta benissimo. Anche stavolta mi sono affidata a lui e se i medici non basteranno, andremo a San Giovanni Rotondo in pellegrinaggio affinché la mia bambina possa superare il trauma“.

I ladri a casa mia

Posted by Carmen Di Pietro on Giovedì 20 agosto 2015