Manca ormai davvero poco all’uscita di L’abbiamo fatta grossa, la commedia che riporta in scena Carlo Verdone dopo Posti in piedi in Paradiso e Sotto una buona stella.

Come già noto il film in uscita il 28 gennaio rappresenta il debutto di una coppia comica inedita, visto che al fianco dell’attore – regista romano troviamo Antonio Albanese, che nel 2013 era stato scelto da Gianni Amelio per il suo controverso dramma L’intrepido.

Elemento abbastanza nuovo per Verdone è la sfumatura noir – poliziesca del film, che mette da parte almeno un po’ l’usuale osservazione sociale tipica del cineasta per concentrarsi sulla pura evasione.

Il film infatti racconta l’incontro tra il personaggio di Albanese, Yuri Pelagatti, e quello di Verdone, Arturo Merlino, in circostanze quasi da pellicola statunitense degli anni ’40: il primo infatti è un attore in crisi dopo la separazione dalla moglie che chiede all’altro, investigatore privato, di fornirgli le prove dell’infedeltà della ex.

Peccato però che entrambi siano dei goffi e pasticcioni outsider, con risultati che ci portano più sul versante grottesco del genere alla Il grande Lebowski dei fratelli Coen. La situazione in effetti precipiterà proprio per colpa di una valigetta di denaro che la coppia troverà per caso, contenente un milione di euro.

Nel cast della pellicola anche Anna Kasyan, Massimo Popolizio, Francesca Fiume, Clotilde Sabatino, Virginia Da Brescia, Federigo Ceci e Alexander Stuart.

Tra i nuovi materiali promozionali di L’abbiamo fatta grossa c’è un’intervista ad Antonio Albanese in cui il comico ci parla più diffusamente del suo personaggio, un attore di teatro che non riesce a ricordarsi le battute.

Sempre accompagnata da Albanese è poi questa clip della visita sul set: vediamo quella che è la casa da studente di Yuri, che per necessità deve condividere un appartamento molto pop con altri colleghi.

Verdone invece ci porta nella casa di Merlino, che è in poi in realtà la casa della zia, dalla quale alloggia proprio perché la sua professione non gli permette altra sistemazione.

E infine ecco un backstage completo sulle varie location del set, con tanto di presentazioni degli attori e scenette divertenti del tutto improvvisate al momento.