“La storia siamo noi” cantava De Gregori, ed è vero: la storia è fatta di  persone, immagini, racconti, testimonianze, azioni, ricordi. La storia è quella archiviata in dodici anni di lavoro da una trasmissione italiana chiamata proprio “La storia siamo noi”, da sempre ideata, curata e condotta da Giovanni Minoli e che sembra dover chiudere i battenti dopo la fine dell’edizione ancora in corso, a fine giugno.

La decisione della RAI non è ancora ufficiale: si tratta di rumors che non vengono confermati dal conduttore, ma che  hanno ad ogni modo sollevato non poche polemiche tra i naviganti della Blogosfera, tanto che, nel giro di poche ore, la notizia sembra essere stata smentita dagli stessi dirigenti della Rete Nazionale che hanno affermato di voler tenere ancora in vita il programma, non rinnovando però il contratto di Minoli che avrebbe richiesto un milione di euro per mandare avanti la trasmissione di cui detiene i diritti.

Quello che più lascia a pensare, ad ogni modo, è il seguito che gli spettatori hanno sempre dato a “La storia siamo noi”: gli ascolti non indifferenti (uno speciale sull’11 Settembre fece registrare il 18,70% di share, una sulla morte di Papa Luciani si attestò al 16%), evidenziano che un certo tipo di “televisione culturale” non è affatto disdegnata dagli italiani, lo rivelano anche tutti i tweet rilasciati stamattina in seguito alla notizia:

@lddio#LaStoriaSiamoNoi chiude i battenti, ma non perderò tempo a insultare la Rai: sposterò le stelle e ci scriverò un GRAZIE cosmico a Minoli.

@PaganoDritto: Togliere #LaStoriaSiamoNoi e lasciare il gioco dei pacchi vuol dire, sì, occuparsi della cultura delle persone: che sia la minore possibile.

@colvieux3: #lastoriasiamonoi mi ha aiutata ad educare politicamente mio figlio. #resistenza ora e sempre contro l’ignoranza.

@manginobrioches#Rai ravvediti. Non lasciarci soli con Mediaset. #laStoriasiamonoi.

@mindtapesRaccontare la storia come faceva @storiasiamonoi è un mezzo per civilizzare, per prendere coscienza @RaiTv non chiudete.

@adilmauroC’avevate già convinti dell’inutilità del canone #RAI con la diretta del matrimonio della #Marini. Cancellare #LaStoriasiamonoi è inutile.