Ieri vi ho dato la notizia della scomparsa dello scimpanzè Cheetah, da noi meglio conosciuto come Cita, la spalla di Tarzan nei film degli anni ’30, ma sembra che in realtà sia tutta una bufala inventata per fare un pò di pubblicità gratuita al centro Suncoast Primate Sanctuary, lo scrive il Cinema Blend che ha riportato una dichiarazione fatta dall’Associated Press con cui smentiscono la news.

Dopo la dichiarazione del decesso di Cita, sono stati fatti dei vari controlli da parte dell’agenzia di stampa e sono state scoperte prove che  smentirebbero quanto detto da Debbie Cobb, la direttrice del centro. Tanto per dirne una, gli scimpanzé vivono al massimo 60 anni e se Cita fosse realmente morta a 80 anni, allora sarebbe entrata nel Guinnes dei Primati come lo scimpanzè più anziano al mondo! E poi sembra che il vero Jiggs o Mr. Jiggs sia morto già nel 1938, anche se bisogna tenere conto che furono usate più scimmie nell’arco delle riprese…

Debbie Cobb continua ad affermare che Cheetah sia stata consegnata alla sua famiglia nel 1960 direttamente dal campione olimpionico di nuoto Johnny Weissmuller, l’interprete di Tarzan, ma che la documentazione che dovrebbe confermare la sua dichiarazione venne distrutta da un incendio nel 1995.

Già nel 2008 era stata data una notizia analoga sulla morte dello scimpanzè, ma grazie al Washington Post si scoprì che l’animale in questione era nata solo nel 1960.