Golosità e ricette genuine nella puntata del 7 ottobre de La prova del cuoco condotta da Antonella Clerici nel mezzogiorno di Rai Uno e io che da ieri mi trasformo in Wilma De Angelis ho deciso di raccontarvene due . Oggi due ricette completamente diverse proposte da Alessandra Spisni che propone la classica Piadina e Sergio Barzetti che propone un primo piatto con patate, mandorle e porcini.

Alessandra Spisni e la Piadina

La regina del mattarello gioca con un prodotto della sua terra e spiega come preparare un piadina doc con 1 kg di farina, 20 g di sale fino, 2 bustine di lievito chimico, 3 cucchiai abbondanti di panna fresca liquida, 1/2 l di latte intero, 200 g di prosciutto crudo, 200 g di mortadella, 1 squacquerone

La preparazione della pasta per la piadina è abbastanza semplice: disporre, su un piano, la farina a fontana; unire il lievito e sale, quindi impastare aggiungendola panna ed il latte. Lasciare riposare il panetto, avvolto nella pellicola, per lungo tempo. Ricavare delle porzioni di pasta e stenderla dando la forma tipica della piadina.

La cottura della piadina può essere fatta in una padella antiaderente a fuoco medio: prima di girarla, aspettare che si formino delle bolle d’aria sulla superficie.

La farcitura è a piacere con salumi, formaggi, verdure oppure con creme dolci per un’ottima merenda.

Tortellacci di patate con porcini e mandorle.

L’estroso chef Sergio Barzetti propone un primo piatto genuino e facile da cucinare come dei tortellacci di patate con porcini e mandorle. Per i tortellacci abbiamo bisogno di  400 g di farina, 4 uova, 1 cucchiaio di cacao in polvere mentre per la farcia ed il condimento recuperiamo dalla dispensa 200 g di formaggio caprino fresco, 300 g di patate lessate, 6 foglie di salvia, 4 funghi porcini di salvia, 40 g di mandorle con la pelle, olio evo, alloro, sale e pepe.

Per prima cosa bisogna preparare il condimento e quindi pulire e tagliare i funghi; tritare grossolanamente le mandorle, mantenendo la pelle. In una padella con un filo d’olio extra vergine di oliva facciamo saltare le mandorle e i funghi.

Per la preparazione della sfoglia impastare la farina ed il cacao insieme alle uova e poi lasciare riposare il panetto.

Per preparare il ripieno dei nostri tortellacci schiacciare le patate già lesse e unirle con la salvia tritata, il caprino, sale e pepe.

Assembiamo i nostri tortellacci tirando la sfoglia, ricavare dei quadratoni e farcire con il composto appena preparato e ripiegare tutto come un tortellone. Cuocinare i tortellacci in acqua salata e bollente per qualche minuto finchè non emergono, infine saltare il tutto in padella con funghi e mandorle.