Dopo Cristina Buccino, ecco che spunta un altro nome tra la coppia formata da Alex Belli e Katarina Raniakova. È Noemi Addabbo, presunta amante dell’attore, che la scorsa settimana ha rilasciato al settimanale “Chi” una lunga intervista per raccontare i dettagli della sua storia con Alex, prima e anche durante il suo matrimonio.

Invitata a “Domenica Live“, la sedicente amante del naufrago ha dato la sua versione dei fatti:

“Anche se stavo con lui mentre era sposato, non mi sento un amante, ma una donna che ha messo del sentimento in questa relazione. Non essendo la sua donna e nemmeno un’amica, è normale che la gente mi classifichi come una terza incomoda, un’amante ma io posso dire di essere caduta in questa situazione guardandolo con gli occhi dell’amore”.

Dopo il matrimonio, la loro storia sarebbe continuata in quanto Alex avrebbe ammesso che la relazione con Katarina era solo un rapporto a livello mediatico:

“Lui si è sposato ma io ho continuato a seguire il cuore e non la ragione, sempre più stupidamente. Anche dopo il matrimonio lui mi cercava, mi chiamava e così via. Mi chiedeva: “Ma perché dovremmo smettere di vederci, piccolina? Il nostro rapporto è così speciale…” Ho continuato ad andare a casa loro perché lì di Katarina non trovavo niente. Lui mi spiegava come il loro fosse un rapporto a livello estetico. “Sai come funziona in questo mondo – mi diceva – io e lei dobbiamo continuare questa storia per finire sulle copertine, ormai ci hanno conosciuti così e questa cosa deve continuare”.

Alex e Noemi sono stati anche paparazzati insieme ma l’amante dichiara che l’attore ha coperto le prove mentre la moglie ha bloccato ogni suo contatto, senza pretendere alcuna spiegazione:

“Sono stata paparazzata con lui, queste foto escono senza il mio nome perché nessuno mi conosceva, giustamente. Lei posta questi scatti su Facebook e mi tagga scrivendo che io sono una in cerca di notorietà, una loro conoscente. Mi fa passare come una poco di buono. Lui mi dice: “Ognuno è libero di scrivere ciò che vuole. Poverina, mettiti nei suoi panni!”. Io lo avverto che le avrei risposto. Alla fine mi chiedono un’intervista e io racconto tutto dicendo di avere delle prove. Alex mi manda un sms dicendomi: “Ritira il servizio che al resto penso io”- Poi alle 4 di notte mi ha scritto che non voleva rovinare la nostra relazione. “Relazione”, l’ha definita proprio così”.