La notizia circolava da molto tempo, ma solo oggi si è avuta una prima conferma ufficiale: La passione di Cristo avrà un sequel, e naturalmente al centro della trama ci sarà il momento fondativo del cristianesimo, ovvero la resurrezione di Gesù.

A rendere nota l’entrata in produzione della pellicola è stato Randall Wallace, già sceneggiatore di Braveheart, che ha affermato di essere al lavoro su uno script insieme a Mel Gibson, regista del primo film, che a gennaio ha compiuto 60 anni.

La conferma in realtà non è stata sbandierata ai quattro venti, ma è stata confermata con una certa riluttanza all’Hollywood Reporter, con la motivazione che ormai il progetto è in fase troppo avanzata per poterlo tenere nascosto.

Wallace in ogni caso è uno specialista della materia: oltre a essere stato un insegnante della disciplina alla Duke University ha anche diretto e scritto di recente il dramma a carattere religioso Heaven Is for Real, sulla vicenda realmente accaduta di un ragazzino che racconta della sua esperienza in Paradiso.

La coppia Wallace – Gibson nel frattempo è stata impegnata con le riprese di Hacksaw Ridge, un film bellico che uscirà nelle sale americane a novembre e incentrato su Desmond Ross, un medico impegnato durante la Seconda Guerra Mondiale, noto per essere stato il primo obiettore di coscienza a essere stato insignito di un’onorificenza ufficiale.

Mel Gibson ha invece rifiutato di commentare la notizia, che riguarda un film come La passione di Cristo che con un budget di 30 milioni di dollari e una produzione indipendente ha incassati oltre 600 milioni in tutto il mondo.

Wallace ha affermato di aver “sempre voluto raccontare questa storia. La Passione è solo l’inizio, c’è molto altro da narrare”, ma ha anche confessato che al momento lo script è nelle fasi iniziali.

Ancora indefinito lo studio o i produttori che si occuperanno del sequel de La passione di Cristo, ma sembra che non manchino i finanziatori, dato che il primo episodio è stato considerato dalla comunità evangelica come il più grande film mai realizzato da Hollywood.