Per la prima volta Claudio Amendola si pone dietro la macchina da presa ed esordisce alla regia con una pellicola che già nasce da un’ottima idea: quella di portare sul grande schermo uno degli sport emergenti, soprattutto dopo le ultime Olimpiadi invernali: il curling.

Si chiama La mossa del pinguino (qui la scheda del film), ed è una divertente e commovente storia di amicizia che contiene molti elementi diversi. “Spero che gli elementi siano riconoscibili nel film, sono: amicizia, riscatto, sogno, sport, amore, e una sana goliardia” ha dichiarato un entusiasta Claudio Amendola.

La storia è quella del sogno olimpico di quattro uomini disagiati che scoprono per caso il gioco del curling e si convincono di poter partecipare alle Olimpiadi Invernali di Torino 2006 dove l’Italia, paese ospitante, avrà di diritto una squadra qualificata. S’ingegnano in allenamenti improbabili, trovano scappatoie alle regole, provocano gli avversari e finiscono per diventare campioni italiani, acquisendo così il diritto di partecipazione alle Olimpiadi. Per riuscirci dovranno però diventare uomini migliori. La loro è una storia di riscatto individuale e familiare, prima ancora che sociale.

Il film ha quattro grandi interpreti: Edoardo Leo (anche cosceneggiatore della pellicola), Ricky Memphis, Antonello Fassari, Ennio Fantastichini. “Tutto questo tu lo puoi scrivere, te lo puoi immaginare, ma se gli attori non hanno quella capacità di rendere allo stesso modo una situazione emotivamente forte e una leggera, tu puoi fare quello che ti pare ma… Io sono un regista che tifa per gli attori” ha affermato il regista.

Chiaro, secondo Leo, anche il messaggio che hanno voluto destinare alle donne: “Mi auguro che ogni fidanzato porti la propria fidanzata, o moglie o suocera a vedere il film per spiegare perché non vuole andare neanche a una cresima sotto casa ma se deve andare a giocare a pallavolo a 800 chilometri da casa ci va. Perché quella parte un po’ ingenua, da ragazzino che continuiamo ad avere fino a 80-90 anni, noi non la perdiamo“.

Il film sarà al cinema dal 6 marzo 2014.