Da domani sera nelle sale il film “La mia vita è uno zoo” il nuovo lavoro di Cameron Crowe che, abbandonati i biopic musicali – il suo ultimo lavoro è stato “Pearl Jam Twenty” documentario sulla vita e la carriera di una delle band più famose della scena grunge – torna a raccontare di un uomo che decide di prendere in mano la sua vita e cambiarne le sorti.

Il film è tratto da una storia vera raccontata nell’omonimo libro autobiografico scritto da Benjamin Mee, il protagonista della storia.

Benjamin Mee è sposato con figli ma la sua vita viene improvvisamente sconvolta dalla perdita della moglie a causa di una grave malattia. Benjamin deve riuscire ad affrontare il lutto, per sé e per i suoi figli, e quindi decide di ricostruirsi una nuova esistenza acquistando, con i risparmi di una vita intera, uno zoo ormai dismesso, nel quale si trasferirà con tutta la famiglia.

Nello zoo e nell’impegno che tutti dovranno mettere per salvare la vita degli animali presenti la famiglia troverà una nuova ragione di felicità e il tutto si concluderà con un perfetto lieto fine.

Ad interpretare Benjamin Mee è Matt Damon e con lui, nel ruolo di addetta allo zoo, la splendida Scarlett Johannson.