Cresce l’attesa nei confronti di La macchinazione. Dopo il trailer presentato negli scorsi giorni, il film di David Grieco dedicato agli ultimi mesi di vita di Pier Paolo Pasolini propone ora anche la sua prima clip. Un estratto per avere un assaggio di quello che si preannuncia come uno dei lavori cinematografici italiani più interessanti dell’annata.

La macchinazione arriverà nei cinema il prossimo 24 marzo distribuito da Microcinema e c’è grande curiosità sia nei confronti della trama, che racconta dell’ancora oggi misterioso piano per uccidere lo scrittore, poeta e regista Pier Paolo Pasolini, ma anche per l’interpretazione del protagonista.

Nei panni di Pasolini ci sarà infatti il cantante e attore Massimo Ranieri che, dalle prime immagini della pellicola, sembra davvero poter riportare in vita, almeno da un punto di vista cinematografico, il grande intellettuale.

Il film vede nel cast, oltre a Massimo Ranieri, anche Libero De Rienzo, Matteo Taranto, Francois Xavier Demaison, Milena Vukotic, Roberto Citran, Tony Laudadio, Alessandro Sardelli, Paolo Bonacelli e Catrinel Marlon.

A proposito della morte di Pier Paolo Pasolini, il regista de La macchinazione David Grieco ha dichiarato: “Il caso non è chiuso, a quarant’anni da quella tragica morte, i nuovi indizi emersi su una diversa dinamica e un possibile movente, anche successivamente all’archiviazione, sono numerosi. Occorre solo una semplice azione: indagare. Un compito che il Parlamento ha il dovere di svolgere perché il principio di verità e giustizia su quella morte è un diritto da garantire senza prescrizione e sono in molti a chiederlo”.

Ecco la sinossi de La macchinazione:
Nell’estate del 1975, Pier Paolo Pasolini è impegnato al montaggio di uno dei suoi film più discussi, “Salò o le 120 giornate di Sodoma”, e nella stesura del romanzo “Petrolio”, un atto di accusa contro il potere politico ed economico dell’epoca. Intanto, da mesi ha una relazione con Pino Pelosi, un giovane sottoproletario romano che ha legami con il mondo criminale della capitale. Una notte, alcuni amici di Pelosi rubano il negativo di “Salò” e chiedono un riscatto esorbitante. Il loro vero obiettivo non sono i soldi, ma uccidere Pasolini.

Di seguito la prima clip in anteprima dal film La macchinazione, in uscita nei cinema a partire dal 24 marzo.