Uno dei programmi più attesi su Canale 5, giovani maghi che si sfidano. Il vincitore lavorerà per un anno a Las Vegas.

E’ un talent un po’ diverso da quanto siamo abituati a vedere in televisione, non ci saranno ballerini né cantanti a tentare la strada del successo a La grande magia – The Illusionist, bensì giovani maghi. Alla conduzione ci sarà Teo Mammucari e la partenza è prevista per giovedì 10 gennaio, in prima serata su Canale 5.

In totale saranno quattro puntate, che sono state registrate da qualche mese, parco di divertimenti MagicLand di Valmontone nei pressi della capitale. L’età dei giovani maghi è compresa fra i 13 e i 28 anni. Come tutti i talent che si rispettino, in palio c’è un ricco contratto di lavoro di un anno che porterà il vincitore a Las Vegas per uno spettacolo di Paul Stone.

I maghi talentuosi de La grande magia – The Illusionist saranno giudicati da illusionisti piuttosto famosi nel mondo della magia, Uri Geller e Franz Harary. La puntata conclusiva sarà dedicata al galà conclusivo Master of Illusion, dedicato all’undicesimo Congresso dedicato alla magia di Saint Vincent.

Roberto Cenci è regista e direttore artistico de La grande magia – The Illusionist. La messa in onda del talent era stata annunciata per lo scorso autunno. Previsto per la prestigiosa prima serata del sabato, è stato adesso programmato per gennaio nella serata del giovedì. Vedremo se riuscirà a tenere testa ai vari talk politici in vista delle elezioni.

Qualche tempo fa, Roberto Cenci aveva spiegato come era nata la sua passione per la magia:

Non avevo alcuna conoscenza prima di approfondire la tematica, ero fermo ad una magia tutta italiana come quella di Tony Binarelli per intenderci. Poi mi si è aperto un mondo. E’ stupefacente vedere tutti questi illusionisti, maghi, giovanissimi che riescono a coniugare un’arte così antica con la modernità dei nostri tempi.