Con l’apertura dei casting della nuova edizione del “Grande Fratello” è inevitabile la classica ondata amarcord che piano piano sta riportando a galla tutti i concorrenti della prima versione italiana del reality show. Una protagonista indiscussa di quell’edizione fu senza dubbio Roberta Beta, entrata nella casa come PR e addetta stampa.

Nella trasmissione Roberta si fece notare per il suo carattere schietto e forse troppo diretto, tanto da entrare nelle antipatie di molti altri concorrenti. Per questo motivo arrivò ad essere nominata da tutti i suoi compagni d’avventura, anche se poi era sempre il pubblico da casa a salvarla. A cacciarla dal programma ci riuscì solo Pietro Taricone, che decise di sfidarla sicuro della sua vittoria al televoto. Differentemente da molti altri coinquilini del reality la Beta, dopo l’esperienza nella casa più spiata d’Italia, ha però sfruttato al meglio la scia di popolarità conquistata, conducendo diversi programmi radiofonici su Radio 2 e diventando addirittura inviata de “La Vita In Diretta” dal 2002 al 2007. Dopo la partecipazione al reality di Raidue “Single nel mondo” la sua scalata sembra, però, essere caduta nel dimenticatoio tanto che oggi la famosa PR appare sporadicamente a “Pomeriggio Cinque” o in qualche speciale dedicato alla scomparsa di Taricone.