Giancarlo Magalli è conduttore molto ironico, si sa, e forse non immaginava proprio di finire nel ciclone a causa di una sua battuta. E invece il buon Magalli è stato preso di mira dai calabresi, che si sono sentiti offesi da una sua frase pronunciata nel corso della trasmissione I Fatti Vostri. Ricostruiamo quello che sarebbe accaduto.

La battuta di Magalli è stata pronunciata durante il gioco della telefonata che si svolge tutti i giorni a I Fatti Vostri. Mentre il telefono squillava in attesa di ricevere eventuale risposta da un cittadino della Calabria – risposta che non c’è stata -, Magalli ha detto: “Ci abbiamo provato anche oggi. Se poi voi andate in giro a scippare le vecchie è colpa vostra. Lo fanno… Lo fanno… Non stanno a casa perché a quest’ora si danno a queste attività criminali“. Un battuta fatta col sorriso ma che invece ha scatenato le ire dei calabresi, che si sono sentiti chiamati in causa dato che la persona che non ha risposto al telefono era proprio calabrese (o almeno viveva in Calabria).

Sui social è subito partita la controffensiva a Giancarlo Magalli, che sul suo profilo Facebook ha risposto così ad alcuni utenti che gli hanno scritto: “Ho parlato di meridionali? Ho parlato di calabresi? Era solo una battuta per dire che la gente fa tutti pur di non stare a casa a rispondere al nostro gioco. Una battuta. Per capire la quale occorre avere senso dell’umorismo e non avere la coda di paglia. E non ne vorrei più parlare“. C’è da dire che, sebbene sia facile credere alla buona fede di Magalli, è anche vero che la battuta poteva essere facilmente fraintesa.