Dopo la vittoria ad “Amici“, Stash e i suoi stanno spopolando nello scenario musicale italiano. I tre ragazzi, intervistati da Alessandro Alicandri per “Sorrisi.com”, si sono lasciati andare parlando dei loro esordi e di come il progetto dei “The Kolors“, partito nel 2010, nasce dall’idea comune di unire l’urban-punk degli anni Settanta alle produzione moderne. Abituati ad ambienti musicali più alternativi e di nicchia, l’approdo ad “Amici” inizialmente poteva quindi sembrare inusuale e invece proprio Maria De Filippi è stata la prima a credere in loro, così come spiega Stash:

“E’ la persona più rock’n'roll con la quale abbiamo avuto a che fare. Noi quando siamo andati a fare il provino sapevamo che ci saremmo affacciati ad una realtà che non era perfetta per noi, noi venivamo dai localini e dalle robe alternative. Ci andammo con i piedi di piombo ed avevamo preparato dei brani più melodici, più ‘per Amici’… e dentro ci avevamo messo ’EveryTime‘. Guardo caso, Maria si alza in piedi dopo l’inedito e ci dice che ‘si vede che qui siete voi, proseguite in questa dimensione’ “.

Dopo aver beccato tanti rifiuti dalle case discografiche italiane, il leader del gruppo adesso è quindi fiero di essere etichettato come “figlio artistico di Maria” e punta addirittura ad un successo oltreoceano:

“Quando senti da parecchie persone dire ‘Siete qualcosa che potrebbe diventare internazionale‘, vuoi per la credibilità del sound o dell’inglese, noi ci guardiamo e ci diciamo di non viaggiare troppo con la testa. Però è quello il nostro obiettivo, riuscire a dire la nostra anche al di fuori dall’Italia”.

Aspettando la gloria internazionale i “The Stash”, per adesso, non vedono l’ora di partire con il loro primo tour italiano, che comincerà l’8 luglio a Castel del Piano, paese del nonno di Stash, a cui il cantante è legato tantissimo:

“Avrò modo di andare da lui, è una figura importante della mia vita. Sono cresciuto a casa sua [...] E’ una persona fantastica. E’ ancora sul pezzo, ti dà i consigli giusti pur non sapendo cosa stai facendo. Prima di entrare ad Amici mi ha detto di tirare fuori la personalità”.