The Kolors sono cresciuti e ci stupiscono con effetti speciali grazie a You, il loro nuovo album (in uscita il 19 maggio per Baraonda/Artist First), che viene pubblicato a due anni di distanza da Out, certificato quattro volte disco di platino.

Un successo arrivato dopo la vittoria del talent Amici di Maria De Filippi, che ha permesso a Antonio Stash Fiordispino (voce e chitarra), Alex Fiordispino (batteria e percussioni) e Daniele Mona (sintetizzatore e percussioni) di farsi conoscere dal grande pubblico, dopo una discreta gavetta fatta di tanta musica dal vivo e di ascolti. “Abbiamo una certa appartenenza emotiva al brit pop, come alla musica degli anni ’80 tanto che una delle nostre icone è Michael Jackson” – raccontano nel corso della conferenza stampa che hanno tenuto a Milano – “Mentre lavoravamo ai nuovi pezzi (tra Milano e Londra) abbiamo ascoltato, per esempio i Police, ma anche i Twenty One Pilots e i Justice. Troverete comunque diverse influenze, anche dei Pink Floyd e degli Oasis”. A tal proposito non si può fare a meno di sottolineare il fatto che in Dream Alone, pezzo che chiude l’album, c’è proprio lo zampino degli ex Oasis Andy Bell e Gem Archer. Tra le special guest di You anche il rapper statunitense Gucci Mane e i Daddy’s Groove, che troviamo nel primo singolo estratto What Happened Last Night. Quest’ultimo è anche accompagnato da un video girato a Tokyo da YouNuts Productions.

“You non è un concept album, ma c’è un fil rouge che lega i brani, che nascono da una determinata riflessione. Ci siamo infatti resi conto che siamo sempre più condizionati dal web, siamo permeabili a tutto ciò che arriva da lì e così perdiamo di vista la nostra personalità. Anche la copertina, realizzata da Sergio Pappalettera, mostra un occhio che ricorda tanto quello della webcam” – svela la band – “Per quanto ci riguarda, usiamo i social per comunicare con i nostri fans, internet è un veicolo per noi e cerchiamo di viverlo in maniera distaccata, rimanendo noi stessi e tenendo sempre presente il target del nostro pubblico”. “Una volta, dopo un concerto, una ragazza mi ha chiesto di posare per una foto con lei e ho cercato di nascondere la birra che stavo bevendo per non lanciare messaggi sbagliati” – racconta Stash.

Al cantante viene anche chiesto se sono veri i rumors che lo vorrebbero tra i nuovi giudici di X Factor: “Si era parlato di me anche come sostituto di Morgan ad Amici, ma lì purtroppo non c’è stato nulla da fare perché ero impegnato con gli ultimi preparativi relativi al lancio dell’album. Per quanto riguarda X Factor posso solo dire che sarebbe un’esperienza che mi piacerebbe fare”.
E dopo questa dichiarazione le speranze di vederlo dietro a quel celebre bancone crescono.