Un cast di grande pregio per il nuovo film di Steven Soderbergh (regista che ultimamente si è impegnato in film dedicati al rivoluzionario argentino Che Guevara) che ha scelto, per interpretare i personaggi di questa spy story all’insegna dell’azione, attori di fama mondiale (Ewan McGregor, Michael Fassbender, Michael Douglas, Antonio Banderas e ChanningTatum) a fare da spalla alla protagonista che è invece un’attrice esordiente Gina Carano, pluripremiata nello sport del pugilato e del muay thai.

Gina Carano interpreta il ruolo di Mallory Kane, super soldatessa in forza nelle Black-ops, speciali forze americane che si occupano delle cosiddette “operazioni in nero”. La soldatessa è tradita da uno dei membri della sua squadra che la incolpa del fallimento di un’operazione in cui c’è scappato anche un omicidio.

Per capire chi è il traditore e per riscattare la suo “onestà” Mallory chiede aiuto al proprietario di uno specialissimo esercito, mercenari che uccidono per puro spirito di guadagno, ma  il suo percorso alla ricerca della verità non sarà affatto facile.

Tanta azione e nomi importanti ma che, forse, non riescono a illudere lo spettatore che ben presto si rende conto che la storia del film non è poi costruita così bene.

Nonostante tutto, la pellicola partecipa, fuori concorso, al Festival Internazionale del Cinema di Berlino.