Terribile disavventura per Kim Kardashian, che nel corso della notte è stata aggredita da un gruppo di uomini armati di pistola.

La donna si trovava in un albergo di lusso a Parigi, quando intorno alle 3 di notte un gruppetto di persone mascherate, vestiti come ufficiali di polizia, sono entrate nella sua stanza e le hanno puntato addosso le loro armi da fuoco.

Per fortuna la Kardashian è rimasta illesa, per quanto al momento sia ancora in stato di shock: nel corso della rapina sono stati rubati svariati milioni di euro, la maggior parte dei quali in gioielli. La polizia, che sull’accaduto ha aperto un’indagine, sta cercando di valutare l’esatto ammontare della refurtiva.

Secondo fonti della stampa locale la guardia del corpo che avrebbe dovuto proteggere la consorte di Kanye West è stata ammanettata durante il furto dai membri della banda criminale, che in tutto parrebbero essere stati in cinque.

La Kardashian si trovava nella capitale francese per partecipare alla settimana della moda e domenica era stata ospite della sfilata di Balenciaga, accompagnata dalla sorella Kourtney e dalla madre Kris Jenner, mentre sulla passerella sfilava l’altra sorella, Kendall Jenner.

In molti hanno fatto notare l’insolito silenzio stampa adottato dalla famiglia, probabilmente ancora molto turbata da quanto accaduto. Dal canto suo Kanye West, informato dell’incidente, ha interrotto bruscamente il suo show presso il festival artistico cui stava partecipando a New York adducendo come motivo “un’emergenza di famiglia”.

Il viaggio della Kardashian a Parigi era già stato funestato da un contrattempo di minore entità, quando un uomo aveva cercato di aggredirla sessualmente mentre stava uscendo dalla sua macchina.