La bellissima star americana Kim Kardashian scrive una mail al fondatore di Twitter per richiedere una nuova funzione nel social dei cinguettii: modificare e correggere i refusi nei tweet. In effetti l’idea di Kim Kardashian è davvero geniale certo sicuramente qualcuno prima di lei lo avrà pensato ma grazie alla sua popolarità è riuscita a sollevare il problema agli occhi dei fondatori del social.

La notizia importante infatti è che la richiesta di modifica non è passata inosservata e lo stesso Jack Dorsey, cofondatore e CEO di Twitter, ha risposto alla bella Kim Kardashian con un semplice “Ottima idea”.

Kim Kardashian attraverso il suo profilo aveva fatto sapere di aver mandato una mail a Twitter e di attendere una risposta: “Ho appena mandato una mail a Twitter per capire se possono aggiungere una funzione che permetta di modificare qualcosa quando l’ortografia è sbagliata, senza dover cancellare e ripubblicare. Vediamo…” e dopo poco la risposta di Jack: “Grande idea. Siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per rendere le cose più facili e più veloci”.

È possibile che questa funzione di correggere i refusi sia stata cercata da Kim Kardashian dopo che alcune settimane fa ha sbagliato a scrivere  il nome i Giorgio Armani, aveva scritto Georgio, ed è stata ripresa dal team social dello stilista italiano.

A chi tra noi frequentatori di Twitter non è capitato di dover cancellare un tweet perché dopo la pubblicazione ci siamo accorti di un refuso grammaticale o di una sostituzione errata del t9 ? Questa volta approvo la mozione Kim Kardashian.

kim kardashian twitterkim kardashian twitter