Kikò Nalli, marito chiacchieratissimo di Tina Cipollari, ha voluto dire la sua dopo le indiscrezioni maliziose su un suo presunto flirt con Chiara Giordano, ex moglie di Raoul Bova. Intervistato dal settimanale di gossip “Vip” l’hair stilyst ha, così, parlato inizialmente della sua carriera professionale, per cui si ritiene molto soddisfatto:

“Sono un tipo intraprendente e tranquillo, che pensa sempre alla famiglia. Punto sul mio lavoro a 360°, con le forbici in mano sono una macchina inarrestabile [...] Questo è un momento bellissimo, ho lanciato tre nuovi prodotti, mi sto concentrando su tutto quello che è bio e i mie saloni stanno avendo molto successo”.

Lavoro a parte, Nalli è molto legato alla sua famiglia e cerca di essere un padre presente con i suoi figli:

I figli sono un impegno grandissimo ma è il più bello del mondo! Loro sono il mio cuore e sogno di vederli realizzati nella vita. Ringrazio sempre mio padre e mia madre: mi hanno insegnato il valore della famiglia, cosa che voglio fare a mia volta”.

Per smentire le voci gossippare che girano sul suo conto, l’hair stilyst conclude l’intervista confermando che il rapporto con la moglie Tina Cipollari va a gonfie vele e che quindi tra di loro non c’è ombra di crisi:

“Non vedersi per tutto il giorno, altrimenti poi non c’è nulla da dirsi. E’ bellissimo, invece, incontrarsi di sera e raccontarsi tutto. E poi, devi conservare l’amore come fosse un tesoro raro, devi proprio averne cura [...] Mia moglie è una forza della natura, è una tosta, potrebbe tranquillamente vivere senza di me. Sa sempre come affrontare i problemi, non mi vergogno a dire che a volte è anche più forte di me. Solo con i figli è meno dominatrice, con loro è più una ‘chioccia’, mentre io sono più duro, ma non troppo [...] Conquistarla è stato facile, ‘mantenerla’ è la vera sfida, mica è semplice. Ma siamo una squadra, la storia procede grazie alla volontà di entrambi, tutto è diviso al 50%”.