Davvero un tocco di classe e di stile quello portato dalla bellissima e magrissima Keira Knightly alla Mostra del Cinema di Venezia.

Caschetto bon ton e stile ottocentesco per l’attrice britannica che alla kermesse era per presentare il film di David Cronemberg “A dangerous method”.

Un lungo e convinto applauso del pubblico di giornalisti e critici ha accolto la proiezione in anteprima per la stampa di “A dangerous method” di David Cronenberg al lido di Venezia.

Gli applausi sono ripresi quando sui titoli di coda è comparso il nome del regista, che porta in concorso alla Mostra del Cinema, la storia dei due padri della psicanalisi Sigmund Freud e Carl Jung e del loro rapporto con la paziente e poi analista Sabina Spielrein.

Nella pellicola oltre alla bellissima Keira sono presenti anche Michael Fassbender, che veste i panni di Jung,  Viggo Mortensen (Sigmund Freud) e Vincent Cassel (Otto Gross). Tutti presenti al Lido insieme al regista David Cronenberg.

La Knightly ha ricevuto il consenso della critica per la sua interpretazione ma anche per il suo inconfondibile stile che l’ha vista sfilare sul red carpet in un modo inconfondibile e attento ai particolari.

Ok secondo gli esperti al caschetto scuro, al trucco neutro e a tutti gli accessori scelti dall’attrice.

Un vero successo insomma targato Uk.