Kanye West è sempre stato un personaggio pieno di sé ma di quest’ultima gaffe si parlerà ancora per molto tempo. Durante una delle due tappe dello Yeezus Tour a Sidney, Australia, il rapper ha ordinato al pubblico di alzarsi in piedi per cantare con lui la sua hit Good Life, ma qualcosa non è andata come voleva.

Prima di far partire la musica, ha notato che non tutti si sono alzati. Notando due ragazzi ancora seduti, li invita ad alzarsi non capendo che forse non potevano fisicamente, non perché erano troppo timidi dallo scatenarsi assieme alle altre centinaia di persone presenti. Dopo aver continuato ad insistere ha mandato uno dei bodyguard a capire perché non volevano “obbedire” al suo ordine (d’altronde lui è il grande Yeezus) e qui arriva la risposta: il motivo per cui non si potevano alzare è perché il primo aveva una protesi, mentre il secondo era su una sedia a rotelle.

Un epic fail di livelli mai visti e come ogni figuraccia il bel maritino di Kim Kardashian, dopo essersi accertato dello stato dei due ragazzi, ha continuato come se nulla fosse con il suo show. Ma il disappunto dei fan non si è fatto attendere.

So che a Kanye West piace pensare di essere come Gesù” ha commentato un utente su Twitter  Ma dire a uno sulla sedia a rotelle di alzarsi e ballare non lo aiuterà”.

D’altronde nel corso degli anni Kanye West ha dimostrato di essere un tipo leggermente pieno di sé: dalle manie di protagonismo, ai deliri di onnipotenza, tanto da credersi una sorta di “visionario” del mondo della musica ed essere il nuovo Gesù (Yeezus). Le carte in regola le ha tutte, nulla da ridire, ha creato moltissimi successi – per non parlare delle infinite collaborazione con i più grandi rapper e cantanti della scena hip-hop, pop e r’n’b tra cui il grande amico Jay-Z – ha fondato una sua casa discografica (la GOOD Music) e produceva per artisti indipendenti da quando andava ancora a scuola. Ma ogni tanto stare con i piedi per terra e giusto un pizzico in più di umiltà non guasterebbe…

photo credit: david_shankbone via photopin cc