Justin Bieber è rimasto coinvolto in un incidente d’auto a Beverly Hills ieri pomeriggio.

Un paparazzo stava tentando di rincorrere il cantante a bordo della sua auto ma, come riporta il sito americano Tmz, stavolta Bieber non ha colpe.

L’idolo delle teeneger infatti era seduto sul lato passeggero del suo Suv e il tamponamento non è stato causato dal suo autista. Il cantante 20enne si trovava nella strada adiacente la Mastro’s Steak House di Beverly Hills quando un SUV della BMW ha travolto la sua Cadillac Escalade nera.

Secondo TMZ il divo stava andando veloce per seminare alcuni paparazzi che lo stavano inseguendo, la BMW è sbucata all’improvviso da un’altra strada ed è andata a sbattere contro la sua vettura (foto by InfoPhoto).

Fortunatamente nessun ferito. Questo è solo l’ultimo episodio di una lunga serie di incontri-scontri che hanno coinvolto la popstar canadese e i paparazzi.

Nel 2012 Bieber è stato multato per eccesso di velocità mentre cercava di sfuggire a un fotografo e l’anno scorso ha cercato di attaccare i paparazzi a Londra. Inoltre lo scorso gennaio, un fotoreporter è stato colpito da un’auto e ucciso mentre cercava di fotografare la Ferrari della popstar.