Justin Bieber è stato arrestato a Miami Beach per una corsa gara clandestina in automobile (clicca qui per sapere cos’è successo) . Secondo le prime fonti, i ragazzi del suo entourage avevano bloccato con le loro auto una strada, la Pine Tree Dive, in modo da permettere al cantante, appena 19enne, di correre in macchina senza ostacoli, quello che viene chiamato “drag racing”.

Secondo la NBC inoltre sotto l’effetto di sostanze non ancora identificate che ne hanno alterato la lucidità, aveva la patente scaduta e ha superato il limite di velocità. Per questo rischia sei mesi di galera e sei mesi senza licenza di guida. La pena potrebbe anche essere trasformata in un programma di recupero, provvedimento previsto dallo stato della Florida per chi è arrestato per la prima volta (clicca qui per vedere le reazioni delle fan su twitter). La popstar è stata rilasciata in seguito al pagamento di una cauzione di 2500 dollari. Accompagnato da alcune guardie carcerarie e dal suo staff è salito a bordo di un’auto scura. Felpa con cappuccio e occhiali neri ha salutato tutti i suoi fan appostati fuori dal carcere salendo sul tettuccio del Suv.

photo credit: jaredpolin via photopin cc

Ecco il video dell’udienza in cui Bieber è comparso in collegamento e il momento del rilascio: