La Universal Pictures ha da poco pubblicato la prima clip ufficiale tratta da Jurassic World, il quarto capitolo della saga creata da Steven Spielberg nel 1993 a partire da un libro di Michael Crichton.

La data d’uscita è stata della pellicola è stata fissata per il 12 giugno, quindi i moltissimi appassionati non dovranno pazientare ancora a lungo, ma la casa di produzione ha saggiamente scelto di fornire una ulteriore anticipazione rispetto ai trailer già fatti uscire in precedenza.

In questo caso della pellicola firmata da Colin Trevorrow (autore di Safety Not Guaranteed) vediamo il lato più brillante, a conferma della propensione ecumenica del blockbuster.

Protagonisti due tra gli attori principali del film, Bryce Dallas Howard (figlia di Ron Howard, vista in Lady in the Water, Spider-Man 3) e Chris Pratt (Guardiani della Galassia, Parks and Recreation, Zero Dark Thirty e forse futuro Indiana Jones).

Come i lettori probabilmente ricorderanno, la Howard veste i panni di Claire Dearing, la direttrice del nuovo parco a tema di Jurassic World, la quale incontra l’addestratore di dinosauri Owen Grady.

Al centro della conversazione c’è la recente creazione in provetta del mostruoso Indominus Rex, la nuova attrazione nata apposta per terrorizzare I visitatori. Owen non si mostra molto contento dell’ulteriore progresso tecnologico, tuttavia non si lascia intimorire e cerca di flirtare amabilmente con la sua direttrice.

È implicito che tra i due ci sia qualcosa di più di un rapporto di lavoro, che però non si è mai concretizzato, come fanno capire alcune rozze (e divertentissime) battute di Pratt, che qui gigioneggia come suo solito.

Ambientato 22 anni dopo gli eventi del primo film, Jurassic World racconta della rinascita del turismo giurassico su Isla Nublar, che accoglie ogni anno milioni di turisti. Ora il parco è di proprietà della Masrani Corporation, che parallelamente svolge ricerche scientifiche.

Per risollevare l’attenzione del pubblico, presto stancatosi della novità rappresentata dai dinosauri, gli scienziati della struttura riescono a creare in laboratorio l’Indominus rex, un nuovo dinosauro geneticamente modificato, una sorta di mostro di Frankestein. Ovviamente non sarà una mossa molto saggia…

Nel cast del film anche Ty Simpkins, Nick Robinson, Vincent D’Onofrio, Irrfan Khan, Omar Sy e Judy Greer