E’ ufficiale: siamo in estate. La conferma arriva dalla televisione che allo scattare della mezzanotte e un minuto del 1° di giugno va in modalità palinsesto ignorante e ricomincia a proporre nell’ordine il pre-serale cadaverico (nel senso che i protagonisti son tutti morti) dal nome idiota tipo Techetechetè, qualche pellicola vista e rivista come Ghost, e un paio di programmi che abbiano qualche bella gnocca in bikini stile Veline o la nuova trovata di Mediaset: Jump! Stasera mi tuffo.

Presentatoci come la grande novità di questa stagione televisiva, il programma è un trito di tanti ingredienti già visti: gli otto vip (Stefano BettariniBruno CabrerizoCecilia CapriottiMaddalena CorvagliaAnna FalchiNadia RinaldiEnzo Salvi Ciccio Valenti) che si sfidano tra loro in una gara all’ultimo tuffo altro non fa che riprendere le competizioni in stile Ballando con le stelle, la presenza di Paolo Bonolis e della piscina ci ricorda tanto Beato tra le donne, l’accoppiamento dei famosi con personaggi pseudo sconosciuti e fondamentalmente privi di neuroni come in Ciao Darwin, e i soliti arguti cameraman capaci di eseguire con la telecamera dei pap test gratuiti che ci sarebbe la fila se solo i risultati non venissero condivisi con mezza Italia.

Il tutto ben condito con qualche immancabile accento tamarro, vedi i 3 minuti di disco music con tanto di coppia impegnata in limone duro e soubrettina sul trampolino rigorosamente sculettante e con boccuccia siliconata a becco di piccione.

Il risultato? Una serata noiosa che prende brio solo se trascorsa commentando l’indecenza del programma su Twitter, vero e proprio salvagente dello spettatore 2.0, e che si ripeterà a causa di un maledetto 18% di share causato dall’offerta basata sul nulla assoluto della tv generalista. Vogliamo tanto andare in vacanza.