Che fosse un uomo di altri tempi era prevedibile, con il suo impeccabile stile all’inglese, il suo portamento sempre galante e la sua dizione ineccepibile, ora Jude Law dimostra di essere come catapultato nel nostro tempo dagli anni passati dichiarando che preferisce muoversi con i mezzi pubblici, piuttosto che inquinare con macchine di lusso, che tuttavia vista la fama potrebbe permettersi.

L’attore ha dichiarato di odiare la definizione celebrità perché in qualche modo questo termine porta a incasellare una persona in una lista che comprende anche i vincitori di reality show o alle più recenti star della cucina, i cuochi mondani.

Jude Law ci tiene a dire che non si riconosce in queste categorie, infatti ha manifestato la sua ritrosia nell’invitare o corteggiara la stampa, attraverso magari inviti a cena, ma di interpellarla solo nel caso abbia bisogno di raccontare di qualche lavoro di cui sia protagonista.

L’attore in realtà non ha una gran vita mondana, impegnato più che altro con la sua prole.

L’ultima dichiarazione a un settimanale inglese è stata  quella relativa ai mezzi da lui utilizzati,  treni e autobus, che ritiene essere il modo migliore per per gli spostamenti.

Law, che ha trentotto anni e un curriculum di tutto rispetto, non è la solita star di Hollywwood, non fa parlare di sé per via degli amori sconclusionati o degli eccessi, ma risulta una rarità proprio per la sua ricerca della vita tranquilla e della serenità.

Con un conto in banca milionario, 4 figli, un’ex moglie e una compagna, l’attore britannico cerca con tutte le forze di vivere una vita possibilmente ‘normale’.

Stando a Law, che di origine lo ricordiamo è inglese, sarebbe possibile incontrarlo per caso su un bus londinese, tanto vale tentare, no?