Jovanotti in questi giorni è a Milano per uno dei concerti evento dell’estate musicale italiana. Anzi, non si tratta di un solo appuntamento, bensì di tre date. Lorenzo Cherubini ha aperto la sua tre giorni allo Stadio San Siro ieri sera, ma replicherà anche oggi e domani.

L’entusiasmo è stato subito alle stelle ieri sera per la prima delle tre date a San Siro del Lorenzo negli Stadi Tour 2015, che aveva preso il via dallo Stadio Del Conero di Ancona sabato scorso. Tre concerti che ovviamente sono già sold out da parecchio tempo.

Jovanotti ha presentato l’evento, anzi il triplice evento, su Facebook, dove ha scritto: “Milano. 3 date di seguito a San Siro, ragazzi, e poi tutti gli stadi più grandi d’Italia. Ci siamo arrivati insieme, ci abbiamo creduto insieme, e adesso ce la giochiamo come si deve!
Milano, 3 San Siro di seguito, in questa città che mi ha dato tantissimo, mi ha insegnato tantissimo, mi ha fatto incontrare persone fondamentali e ancora lo fa. Qui una passione si è potuta trasformare in un progetto, per quanto sgangherato e mai con obiettivi a lunga scadenza, ma giorno per giorno una canzone dopo l’altra, un concerto dopo l’altro, dalle notti in giro per i locali a questi tre San Siro soldout. Sembra un film, eh. E’ il “nostro” film!
Tutto Acceso!
Buon divertimento!”

Nella sua prima data milanese, il numeroso pubblico presente ha avuto modo di ammirare uno show tecnologico e altamente spettacolare. L’esibizione di Jovanotti è iniziata con la proiezione di un cortometraggio tramesso sul mega schermo posizionato dietro il palco, tutto all’insegna dell’HD. Un vero e proprio mini film in cui Jovanotti lascia il suo lavoro in cucina per un perfido capo e si trasforma in un supereroe, con tanto di apparizione speciale di una fatina interpretata da Ornella Muti.

Dopo il cortometraggio ha quindi avuto inizio il concerto, in cui Jovanotti insieme alla sua band capitanata dal fidato amico Saturnino al basso ha dato il meglio di sé, proponendo i brani del suo ultimo fortunato album “Lorenzo 2015 CC.” e alcuni grandi successi del passato, per la gioia dei 60 mila spettatori presenti, che hanno partecipato con grande entusiasmo e cantando in coro i brani. Non è però finita qui, perché stasera e domani si replica, sempre a San Siro.