Michael Jackson rivivrà in un nuovo lungometraggio per la televisione prodotto da Sky Arts e a interpretarlo sarà Joseph Fiennes (“Shakespeare in Love”, “Elizabeth”,).

Il  Re del pop, scomparso ormai quasi sette anni fa, sarà protagonista del film tv insieme ad altri due nomi importanti del mondo del cinema, Elizabeth Taylor e Marlon Brando.

Elizabeth, Michael e Marlon”, questo il nome del film tv, vedrà Fiennes vetire i panni di Jackson, mentre Stockard Channing (Rizzo in “Grease”) quelli di Liz Taylor e Brian Cox (“L’alba del pianeta delle scimmie”, “Troy”) quelli di Brando. Il lungometraggio seguirà le star in un viaggio “on the road” che le vedrà arrivare in California dopo che i terribili attacchi dell’11 settembre 2001 non gli hanno permesso di prendere un volo dall’aeroporto di New York.

Alla notizia che l’attore di Shakespeare In Love avrebbe vestito i panni di Michael Jackson, sono iniziate a fioccare polemiche da parte dei fan del Re del Pop. Viste le critiche scoppiate in rete l’attore non è rimasto in silenzio, rispondendo tramite Entertainment Tonight: “Sono un bianco, borghese di Londra. Sono sconvolto tanto quanto voi” continuando “Jackson aveva sicuramente un problema, quello della pigmentazione, ed è qualcosa in cui credo. Probabilmente era più vicino al mio colore che a quello che aveva in origine”.

In difesa del film l’attore – e fratello di Ralph Fiennes, celebre per il suo ruolo di Voldemort nella saga di Harry Potter – ha spiegato come la pellicola avrà un risvolto leggero e comico, “non è in nessun caso malizioso, in verità è accattivante”. Come la maggior parte, da giovane anche Fiennes era un grande fan del Re del Pop, rivelando che con questo nuovo ruolo è arrivato ad adorarlo ancora di più: “più guardavo Michael, più mi innamoravo di lui”.

La pellicola, secondo l’attore “è un po’ fuori dagli schemi, ma la sceneggiatura è una delizia, e il tipo di interazione tra i tre personaggi è divertente e piena di pathos. Sono persone così iconiche ma che allo stesso tempo possono essere distaccate. Sai, puoi staccarti dalla società, quindi va ad esaminare quel tipo di distaccamento matto e meraviglioso”.