Johnny Depp sarebbe rimasto ferito a una mano in Australia, dove si trovava per girare Pirati dei Caraibi 5, l’ultimo episodio del fortunatissimo franchise della Disney Pictures.

Proprio la casa di produzione ha mantenuto grande riserbo riguardo all’accaduto e non ha voluto comunicare alcun dettaglio, ma da alcune fonti locali l’attore sarebbe stato trasportato per essere sottoposto a un intervento chirurgico, anche se non è chiaro perché non rivolgersi direttamente alla sanità locale, forse una questione di assicurazione medica.

Ancora ignoto il modo in cui è avvenuto l’incidente, mentre invece pare accertato che Johnny Depp nel momento fatidico della ferita non stesse lavorando sul set di Pirati dei Caraibi 5. A ogni modo la produzione ha fatto sapere che la lavorazione del film non subirà alcun ritardo, anche se sicuramente sarà stata necessaria una riorganizzazione del calendario delle riprese: nelle prossime settimane verranno infatti girate solo le scene che non prevedono la presenza nell’inquadratura del Capitano Jack Sparrow.

Per Depp si tratta certamente di una brutta notizia, ma non si può fare a meno di pensare che la ferita possa anche costituire una “scusa” per passare del tempo insieme alla neo-sposa Amber Heard, con cui è convolato a nozze il 3 febbraio del 2015.

Le conseguenze saranno sicuramente meno gravi, ma non si può fare a meno di pensare al brutto incidente aereo capitato a Harrison Ford qualche giorno fa, da cui per fortuna l’anziano interprete di Star Wars e Indiana Jones è uscito praticamente illeso.

Nonostante le riprese di Pirati dei Caraibi 5 siano iniziate il mese scorso, il film non uscirà nelle sale prima di luglio 2017. Nel cast della pellicola diretta da Espen Sandberg e Joachim Rønning saranno presenti Javier Bardem, Brenton Thwaites e Kaya Scodelario.

La trama del film prevede che Sparrow debba vedersela con il Capitano Salazar e la sua ciurma di pirati fantasmi, decisi a uccidere ogni rivale. Per Jack l’unica possibilità di salvezza è il recupero del Tridente di Poseidone, un artefatto in grado di garantire al possessore il controllo totale sul mare.