John Newman, il giovane (appena 23 anni) talento britannico già disco di platino, suonerà il 20 novembre a Milano, ai Magazzini Generali. Si tratta dell’unico concerto italiano per l’artista del North Yorkshire, che ha conquistato le classifiche internazionali con i singoli “Love Me Again” e “Cheating” e si è esibito durante la terza puntata di X Factor il 7 novembre. John è diverso dai soliti artisti, che, appena ottenuto il successo, adottano immediatamente pose da popstar.

Come ha raccontato lo stesso Newman al quotidiano Sunday Times “mi stupisco tuttora, quando, appena uscito dall’aeroporto, trovo i fan ad aspettarmi con le loro richieste di autografi e foto. Non mi sento affatto una popstar, quando sono reduce da 24 ore di volo in aereo, senza aver ancora fatto una doccia, cercando di accendere una sigaretta mentre tutti intorno strillano che vogliono una foto con te. Tu vorresti chiedergli “ma sei davvero sicuro di volerne una?”. Comunque mi faccio far le foto, anche se tutto quel che voglio in quel momento è correre il più velocemente possibile e rifugiarmi in studio». Un divo riluttante, dunque.

John ama infatti più il lavoro di creazione e composizione delle canzoni che le luci della ribalta. Quando è in studio di registrazione, si diverte anche a sperimentare nuovi suoni, utilizzando oggetti casalinghi. Per esempio “nascondendo un microfono in un calzino, dentro una borsa della spesa inserita in un secchio d’acqua e sistemando il tutto vicino le percussioni”. Dobbiamo aspettarci sorprese da John, dunque? Pare di sì. Intanto, l’8 dicembre l’artista si esibirà alla London 02 Arena, per il concerto Jingle Bell Ball, con Lady Gaga, Katy Perry, Jessie J, Rudimental e Dizzee Rascal. Il 16 dicembre uscirà il nuovo singolo “Losing Sleep”.