Joe Bastianich è stato tra gli ospiti del party “Nessuno è come Fox”, che si è tenuto al Palazzo del Ghiaccio di Milano. Lo chef italo-americano è apparso piuttosto rilassato, nonostante stia per debuttare con la 5a stagione di Masterchef Italia (che andrà in onda sempre su Sky Uno, dal 17 dicembre). Noi siamo riusciti a intercettarlo per farci dire qualcosa del talent show culinario, ma anche per scoprire qualcosa in più su di lui e sul suo rapporto con la tv.

Dato che siamo qui al party della Fox non posso fare a meno di chiederti: la tv, oltre a farla, la guardi anche? C’è un canale del gruppo Fox che ami più degli altri?

Si, devo ammettere che, quando gli impegni me lo permettono, mi metto davanti alla tv armato di telecomando, soprattutto quando sono in giro e mi ritrovo solo in albergo. Sono un telespettatore assiduo di Fox Crime, soprattutto perché ci sono alcune ambientazioni che mi fanno sentire un po’ a casa, catapultandomi nella mia amata New York.

La tua serie tv preferita?

I crime mi piacciono tutti ma la mia serie preferita è CSI New York, mentre come sit com non posso fare a meno di amare Modern Family, che è diventato ormai un classico.

Qualche documentario, ogni tanto, lo guardi?

Si, capita e devo dire che quelli che mi prendono di più sono quelli sulla musica.

Non dimentichiamo, infatti, che sei anche un ottimo musicista…

La musica è una componente fondamentale della mia vita. A proposito: vi aspetto tutti il 15 dicembre, a Milano (zona Brera), perché terrò un concerto aperto al pubblico in una piazzetta.

Tornando alla tv, sei pronto per la quinta edizione di Masterchef Italia, che ancora una volta ti vede protagonista?

Certo! L’appuntamento è dal 17 dicembre su Sky Uno e quest’anno ci saranno non poche novità, a partire dalla giuria che avrà decisamente più peso con l’ingresso di un meraviglioso napoletano che porta il nome di Antonino Cannavacciulo. Siamo molto felici di averlo con noi. Ne vedrete davvero delle belle.

Altri progetti, sempre televisivi?

Mi piacerebbe registrare qualche puntata in più di ‘On the Road’, il programma di Sky Arte dedicato alla musica.