Joaquin Phoenix è uno dei più grandi attori di Hollywood e possiamo affermarlo con certezza, visto che da anni non sbaglia mai un ruolo e ci ha regalato prove straordinarie. Nato a Porto Rico il 29 ottobre del 1974, Joaquin festeggia oggi i suoi primi quarant’anni, che sono stati ricchi di soddisfazioni professionali ma anche molto dolorosi dal punto di vista personale.

Parlando di lui diventa infatti impossibile non ricordare la morte del fratello River, anch’egli grandissima promessa del cinema, morto nel 1993 per overdose, a soli 23 anni. Quell’episodio ha segnato profondamente la vita di Joaquin e per lungo tempo l’ha convinto a star lontano dall’apparente scintillante mondo di Hollywood.

Per nostra fortuna, l’attore ha deciso poi di lanciarsi comunque nel mondo del cinema e di regalarci prove attoriali di gran livello: pensiamo, tanto per citare i ruoli chiave della sua carriera, al personaggio di Jimmy in Da morire di Gus Van Sant – al fianco di Nicole Kidman e Matt Dillon – ma soprattutto al ruolo leggendario di Commodo ne Il Gladiatore, dove non era semplice ritagliarsi spazio accanto al Massimo Decimo Meridio di Russell Crowe. Successivamente Joaquin ha lasciato il segno anche in altre pellicole, come Signs e The Village di M.N.Shyamalan, è stato straordinario Johnny Cash in Walk the Line e ha saputo distinguersi anche in The Master di P.T. Anderson.

Ha scelto da tempo di impegnarsi anche come attivista per promuovere e sostenere diverse cause: dai diritti per gli animali, al supporto a fondazioni e organizzazioni umanitarie, soprattutto Amnesty International.

(photo credit: @WalkTheLineMovie official page on Facebook)