Ci sono artisti che entrano nel cuore della gente e da lì non ne escono più!

Uno su tanti è Jim Morrison, il volto dei The Doors, morto prematuramente il 3 luglio del 1971 a soli 27 anni.

Tra le varie notizie che lo riguardano, ce n’è una che, ancora oggi, fa ancora discutere.

Mi riferisco al suo arresto l’1 marzo del 1969 in occasione del live tenuto al Dinner Key Auditorium di Miami.

Jim Morrison fu accusato di ubriachezza molesta e di oscenità in luogo pubblico: avrebbe infatti mostrato i genitali al pubblico preso da un momento di totale trascendenza dalla realtà.

All’arresto seguì un processo che si concluse con la condanna, il 20 settembre del 1970, per atti contrari alla morale e bestemmia in luogo pubblico, caddero invece gli altri capi d’imputazione.

Si dice che questo live segnò l’inizio del declino che condusse, due anni dopo, alla morte di uno degli artisti più geniali che la storia del mondo abbia mai visto.

photo credit: Bastián Despreciable Cifuentes♡ via photopin cc