A 18 anni dall’ ultimo album, Munki, uscito nell’ ormai lontano 1998, i Jesus And Mary Chain annunciano il loro ritorno discografico con Damage and Joy, nuovo disco di inediti atteso per il prossimo 24 marzo 2017 per ADA/Warner Music.

Prodotto assieme a Youth, bassista dei leggendari Killing Joke (che si è anche prestato a suonare in alcuni brani), il nuovo album dei fratelli Reid è anticipato dal singolo Amputation, presentato ieri in anteprima mondiale durante lo show televisivo di Steve Lamacq Taken su BBC6. Annunciate anche le collaborazioni con Brian Young e il bassista dei Lush, Phil King, oltre alla tracklist completa del disco, che riportiamo di seguito.

  • 1. Amputation
  • 2. War On Peace
  • 3. All Things Pass
  • 4. Always Sad
  • 5. Song For A Secret
  • 6. The Two Of Us
  • 7. Los Feliz (Blues and Greens)
  • 8. Mood Rider
  • 9. Presidici (Et Chapaquiditch)
  • 10. Get On Home
  • 11. Facing Up To The Facts
  • 12. Simian Split
  • 13. Black And Blues
  • 14. Can’ t Stop The Rock

Negli ultimi due anni abbiamo seppellito pian piano l’ ascia di guerra, anziché piantarcela nella schiena l’ un l’ altro. La saggezza arriva con il passare degli anni. Vivi e lascia vivere” ha recentemente dichiarato Jim Reid in merito al rappacificamento che ha permesso la reunione della band e l’ elaborazione di Damage and Joy.

Nati  nel 1984 a Glasgow, per iniziativa dei fratelli William e Jim Reid (chitarrista e cantante), i Jesus and Mary Chain sono un gruppo rock noise pop. Hanno oggi all’ attivo sei album e singoli di successo tra cui Upside Down, Never Understand, Sometimes Always, Just Like Honey  e Cut dead, solo per citarne alcuni. La band si sciolse ufficialmente nel 1999, a causa del difficile rapporto tra i due fratelli Reid.