Decisamente un ritorno al passato quello che si respira nel primo trailer italiano di Jem e le Holograms, il film tratto dalla celeberrima serie a cartoni animati andata in onda negli Stati Unit tra il 1985 e il 1988.

La nostalgia per gli anni ’80 è palpabile, ma da questo primo video del film si intuisce come gli sceneggiatori abbiano voluto dare un taglio moderno a una storia altrimenti un po’ ingenua. Dimenticate dunque il supercomputer Synergy e la trasformazione magica di quattro ragazze in popstar: il film di Jem e le Holograms infatti ci porta nell’era di internet, nella quale basta una canzone caricata su YouTube per garantirsi un contratto discografico di tutto rispetto.

Il cast di protagoniste è composto da Aubrey Peeples, che interpreta Jerrica/Jem, Stefanie Scott nei panni della sorella Kimber e Hayley Kiyoko e Aurora Perrineau in quelli di Aja e Shana, le due ragazze adottate dalla madre di Jerrica, che ha il viso di Molly Ringwald (altro colpo al cuore per tutti i nostalgici delle commedie adolescenziali ottantiane).

La modernità del taglio di cui si parlava è data anche dalla presenza di due produttori molto differenti ma ugualmente significativi: Jason Blum, re Mida dei film a basso budget, sopratutto se di stampo horror, e Scott Braun, il discografico che ha fatto fortunato scoprendo e allevando il talento di Justin Bieber.

E proprio alla popstar canadese è legato anche il regista di Jem e le Holograms, Jon M. Chu, che nel suo curriculum può vantare due film della serie di Step Up e due film-concerto di Bieber (oltre a essere il cineasta che si occuperò del sequel di Now You See Me).

Impagabile anche la presenza di Juliette Lewis, attrice e cantante di un certo successo, nei panni della discografica che ingaggerà il quartetto, trasformando Jerrica in Jem e creando il look della band, con conseguente pressione sull’unità famigliare delle sorelle. Da incorniciare la sua risposta a una sorpresa Jem, che le chiede se siano davvero loro nella locandina di prova: “No, è Photoshop”.

Un risvolto inedito per una pellicola, in uscita il 23 ottobre 2015, che sembra aver rinunciato alle tentazioni più camp del cartone originale (per ora sembrano assenti le rivali Misfits).