Gli appassionati di cinema action e spy story sono avvisati: il 1 settembre è il giorno in cui Jason Bourne farà ritorno nelle sale italiane.

Matt Damon veste infatti per la quarta volta i panni della super-spia creata dalla CIA nel franchise traghettato per due episodi da Paul Greengrass, il quale si è prestato a tornare dietro la macchina da presa per questo nuovo capitolo della saga.

Come ricorderà chi ha visto l’ultimo episodio The Bourne Ultimatum, il protagonista ha fatto piazza pulita del programma segreto governativo che gli aveva cancellato la memoria e lo aveva reso un assassino spietato.

Jason Bourne ora vive alla giornata, cercando di non catturare l’attenzione, procurandosi il denaro che gli serve in combattimenti da strada che vince sferrando un solo pugno. Uno dei suoi ultimi amici è l’ex analista della CIA Nicky Parsons (interpretata ancora una volta da Julia Stiles), che ora lavora per un’organizzazione sulla falsariga di Wikileaks.

Durante una delle sue indagini Nicky scopre qualcosa di sconvolgente riguardo al progetto Ironhand del direttore della CIA Robert Dewey (che ha il volto roccioso di Tommy Lee Jones): il padre di Bourne era infatti legato al programma che gli ha rovinato l’esistenza.

Dopo questa notizia Jason decide di tornare in azione per chiudere i conti con il passato, ma sulle sue tracce ci sono Dewey, il suo braccio destro Heather Lee (Alicia Vikander) e un assassino letale che ha ricevuto l’incarico di ucciderlo (Vincent Cassel). La sua avventura lo porterà in un nuovo avventuroso viaggio intorno al mondo alla ricerca di risposte.

Nella nuova clip in esclusiva per Leonardo.it possiamo ammirare alcuni degli stunt automobilistici e delle esplosioni migliori dell’intera saga, presentate dallo stesso Matt Damon.