Jay Kay è stato ricoverato in ospedale per un’operazione alla spina dorsale: annullati alcuni concerti dei Jamiroquai previsti a Londra, pare al momento salva l’unica data italiana in programma per martedì 11 luglio a Firenze. È lo stesso cantante ad annunciare il blocco immediato della tournée estiva della band con un video postato nei social dove spiega che sarà operato alla schiena e dovrà stare a letto per qualche giorno. Il cantante aveva scritto ai fan che dopo l’ultimo concerto si era dovuto sottoporre a delle dolorosissime punture alla schiena, i medici però hanno ritenuto necessario un’intervento chirurgico delicato che lo porterà ad essere immobilizzato a letto per qualche girono.

Jay Kay dei Jamiroquai dal letto dell’ospedale dice:  “E’ con enorme dispiacere che ancora una volta devo deludervi a causa dei problemi alla mia schiena. Non mi sono mai sentito così frustrato a causa della situazione in cui mi trovo e non vedo l’ora di tornare in forma. Dopo due operazioni sono solo parzialmente attivo e so che non potrei dare il 125% dell’energia che ho bisogno di dare per dare a voi, gente fantastica, uno show super. Sono un tipo orgoglioso e mi spezza il cuore essere costretto a rinviare questi concerti e chiedervi di portare pazienza. Sono distrutto e mi sento molto giù”. 

Poi il cantante ricorda quanto sia emotivamente difficile il 2017 e assicura a tutti i fan, dopo la guarigione, una serie di concerti indimenticabili:  “Il 2017 si sta rivelando un anno molto duro, con la perdita di alcuni cari amici in veloce successione e l’impossibilità di esibirmi al meglio possibile nell’unica maniera in cui sono capace a farlo, fin da quando mi sono esibito per la prima volta a 17 anni. Voglio scusarmi con tutti voi che senza dubbio avere previsto viaggi in aereo e presi del tempo per vederci a Parigi, Atene e Londra, ma vi do la mia parola, vi prometto che tornerò e vi darò il concerto che meritate. Grazie a tutti”.

Le date previste alla 02 arena di Londra saranno recuperate il 3 e 6 dicembre prossimo.