Se n’è andato a 86 anni uno dei più grandi attori di cinema e televisione, James Garner. La polizia l’ha rinvenuto morto nella sua casa di Los Angeles ma non ci sarebbero misteri sul suo decesso: Garner sarebbe morto per cause naturali.

L’attore è divenuto celebre in tutto il mondo grazie al suo ruolo da protagonista nella serie tv “Maverick” (in onda dal 1957 al 1960) e successivamente grazie ad un’altra serie, “Agenzia Rockford” (in tv dal 1974 al 1980). Contemporaneamente importante anche la sua presenza nei film hollywoodiani. Tra questi “Fammi posto tesoro” con Doris Day nel 1963 e nello stesso anno “La grande fuga“, “Tempo di guerra, tempo d’amore” con Julie Andrews, “L’investigatore Marlowe“, “Victor Victoria” nel 1982.

Più di recente o avevamo visto in “Twilight” del 1998 con Paul Newman, “Tank in space” di Clint Eastwood nel 2000 e “I sublimi segreti delle Ya-Ya sisters” del 2002.

Tra i premi più prestigiosi vinti durante la sua lunga carriera due Emmy Awards e due Golden Globe.